Il Bari Brasil Film Fest a Matera, Capitale europea della cultura 2019

Anche quest’anno il Bari Brasil Film Fest, dopo la lunga tappa di Bari, è arrivato a Matera, Capitale europea della cultura 2019, per proporre una selezione dei film in rassegna. Abbiamo trovato la città affollata di turisti, giunti da tutto il mondo per partecipare ai tanti eventi che si susseguono in questi mesi. Non poteva mancare la nostra finestra dedicata al Brasile ed al suo cinema contemporaneo, che ha trovato spazio per la seconda volta presso il cinema Il Piccolo, nel centro del capoluogo lucano.

L’aperitivo brasiliano sbarca a Matera

Sabato 19 ottobre, per la prima volta, abbiamo introdotto anche a Matera, l’aperitivo brasiliano che tanto successo ha riscosso a Bari. Prima della proiezione del film il pubblico ha potuto assaggiare alcune delle specialità della cucina brasiliana: un’occasione per socializzare e scoprire un altro aspetto del Brasile, poco noto ai più.

Ivan Moliterni.

Anche a Matera le proiezioni sono cominciate con “O beijo no asfalto” di  Murilo Benício: tanti gli spettatori accorsi anche dalla Puglia per assistere alla proiezione. La pellicola è stata presentata di Ivan Moliterni, responsabile progettazione cultura e cinema del Comune di Matera, critico cinematografico, studioso di linguaggi visuali e giornalista. Ivan ha fornito agli spettatori interessanti chiavi di lettura del film, spiegando dettagliatamente il lavoro del regista. Benício, celebre attore di telenovelas qui alla sua prima opera dietro la cinepresa, ha rappresentato il lavoro di Nelson Rodrigues in modo davvero originale, con riferimenti meta-cinematografici ai precedenti adattamenti per il grande schermo, ma anche alle rappresentazioni teatrali. Anche questa volta il pubblico ha applaudito a lungo sui titoli di coda.

Le due proiezioni di domenica

Domenica 20 è stata la volta dei due film che hanno visto la presenza dei registi a Bari nelle prime giornate del Bari Brasil Film Fest. La direttrice artistica della rassegna Vanessa Silva ha introdotto “Los Silencios” di Beatriz Seigner, ricordando anche le parole dell’autrice, che si era fermata a lungo con il pubblico al termine della proiezione barese. Gli spettatori sono rimasti rapiti da questa storia che riesce a mescolare i temi sociali con certe atmosfere soprannaturali, che hanno fatto parlare i critici di “realismo magico”.

Salvatore Verde e Vanessa Silva.

L’ultimo film in cartellone per questa edizione è stato “Alguma coisa assim” di Mariana Bastos ed Esmir Filho, anche lui presente a Bari. Prima che si spegnessero le luci in sala, Salvatore Verde – giornalista, critico cinematografico e consigliere di Lucana Film Commission – ha parlato con entusiasmo della pellicola, proponendone anche un’interpretazione originale, legata al tema della maternità, che spesso torna nel corso del film. Anche a Matera il pubblico è stato particolarmente coinvolto dalle vicende di Caio e Mari. Infatti i due registi, partendo da un cortometraggio realizzato nel 2006 con gli stessi interpreti, hanno raccontato le evoluzioni del rapporto tra i due nell’arco di un decennio.

Foto di Vito Signorile.