Brapeq Brazil Film Fest 2012

Il Brapeq Brazil Film Fest cresce col passare del tempo. Nel 2012 presenta al pubblico sette lungometraggi e otto corti, durante i dieci giorni della rassegna, divisa tra Pechino e Shanghai, con 14 proiezioni e due concerti di musica brasiliana, con circa  2.300 spettatori nelle due città.

È notevolmente aumentata l’interazione con il pubblico dei social come Facebook e Twitter e su Sina Weibo, il microblog più popolare della Cina, raggiungendo così una notevole visibilità. Il festival, curato da Anamaria Boschi, ha inoltre fatto registrare una maggiore attenzione dei media internazionali con articoli in inglese, spagnolo e russo.

La giuria ha scelto “O Palhaço” di Selton Mello come miglior film, mentre il pubblico ha preferito “Xingu” di Cao Hamburger.

Sono arrivati in Cina, grazie alla sponsorizzazione della compagnia area South African Airways, la direttrice esecutiva della Agenzia Nazionale del Cinema (Ancine) Vera Zaverucha, Beto Gauss, produttore del film “A Hora e a Vez de Augusto Matraga” e il musicista André Abujamra, autore della colonna Sonora del film “Amanha Nunca Mais”.

Giunto alla sua terza edizione, il Brapeq Brazil Film Fest continua ad avere il supporto della Ambasciata del Brasile a Pechino, del Consolato Generale di Shanghai e di sponsor come Vale, Banco do Brasil, Embraer, Huawei e grandi catene alberghiere come St. Regis, Crowne Plaza, Ritz Carlton e Eton Hotel.