“Big Jato” di Cláudio Assis, l’8 ottobre a Bari e il 15 ottobre a Matera

Anche quello che possiamo considerare come il film più poetico ed onirico di quest’edizione del Bari Brasil Film Fest, prende spunto da una storia vera. Infatti “Big Jato” è ispirato al libro omonimo, scritto da Xico Sá, in cui lo scrittore e giornalista ci regala, attingendo dalle sue memorie, un ritratto affettuoso di una gioventù trascorsa in Cariri (un’area metropolitana del Brasile, ubicata nello Stato del Ceará). Proprio il Nordest, fucina di nuovi talenti della cinematografia brasiliana, è protagonista con i suoi paesaggi mozzafiato di questa pellicola, esaltati dalla splendida fotografia di Marcelo Durst. E ancora una volta torna ad essere al centro della narrazione il rapporto del Sertão col mare, a partire dal nome della cittadina immaginaria in cui si svolge la storia, Peixe de Pedra, con un riferimento ai fossili di queste zone, un tempo sommerse.

Al suo quarto lungometraggio, Cláudio Assis si è discostato dai lavori precedenti, per creare un’opera che per sua stessa ammissione “puzza di realtà e profuma di sogno”. È la storia di Xico (Rafael Nicácio), che affronta il passaggio di rito dalla gioventù all’età adulta tra mille dubbi. Infatti le sue figure maschili di riferimento – il padre Francisco e lo zio Nelson, entrambi interpretati da Matheus Nachtergaele  –  gli suggeriscono due modi opposti di affrontare la vita: continuare nell’attività lavorativa di famiglia, rimanendo imprigionato nelle consuetudini quotidiane, oppure seguire i fantasmi dell’arte, abbandonandosi alla libertà dell’estro creativo. In attesa di prendere una decisione, Xico osserva il mondo dai finestrini di Big Jato, un grande camion autospurgo.

“Big Jato” è stato protagonista in diversi festival in Brasile e nel mondo. Ha vinto le categorie principali del Brasília Film Festival 2016, tra cui il premio per il miglior film, miglior attore (Matheus Nachtergaele per il suo doppio ruolo), migliore attrice (Marcélia Cartaxo, che interpreta la madre di Xico) e miglior adattamento. Un riconoscimento per la sceneggiatura non originale è arrivato al film anche dal Grande Prêmio do Cinema Brasileiro.

“Big Jato” sarà presentato a Bari, domenica 8 ottobre alle 21 con introduzione di Giancarlo Visitilli, scrittore, critico cinematografico e collaboratore di Repubblica, e successivamente a Matera il 15 ottobre alle 20 in una serata in cui interverrà, per illustrare la pellicola, Ivan Moliterni, critico cinematografico che cura le attività di progettazione cultura e cinema del Comune di Matera.

 

Vincenzo Camaggio